Avvisatore Marittimo del Porto di Brindisi

first
  
last
 
 
start
stop
  • Registrati
    *
    *
    *
    *
    *
    Fields marked with an asterisk (*) are required.
Headlines:
Notice
  • Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.   

Nuovo Teatro Verdi

E-mail Stampa PDF

interno teatro

Il Nuovo Teatro Verdi inaugurato il 20 dicembre 2006, con un concerto dell'orchestra Cherubini,  sorge nel cuore del centro storico di Brindisi su un’area archeologica d’epoca romana perfettamente visibile grazie alla sopraelevazione della struttura rispetto al  piano stradale , da qui la denominazione di “Teatro Sospeso “. 
Il sito archeologico emerse nel 1964 durante l’abbattimento di abitazioni fatiscenti sulle quali era stata progettata la costruzione del nuovo Palazzo di Giustizia, che allora aveva sede a palazzo Granafei-Nervegna. Nell’area risaltano basamenti di costruzioni d’epoca romana, strade e marciapiedi della Brindisi che fu, anche di venticinque secoli addietro.
Si scelse quindi di localizzare altrove la sede del Tribunale e di realizzare sull’importantissima area archeologica il nuovo teatro di Brindisi. L’ambizioso progetto venne affidato nel 1966 all’architetto romano Enrico Nespega. 
Con i suoi 40mila metri cubi di volume e 4mila e 500 metri quadrati di superficie, il teatro s’impone allo sguardo esterno per l’imponenza della sua architettura, che in un angolo della facciata principale ospita un bassorilievo in bronzo realizzato dal famoso artista ungherese Amerigo Tot. 
Gli interni ruotano intorno a una sala di 650 metri quadrati, che dopo i recenti interventi di miglioramento può ospitare in confortevoli poltrone 995 spettatori, 658 in platea e 337 in galleria, dove si accede da quattro scale oppure con l’ausilio di un ascensore adeguato al trasporto di persone disabili. 
Al piano rialzato c’è l’immenso foyer, dal quale è possibile osservare, attraverso una grande fenditura a vetri, il sito archeologico sottostante, per un’emozione unica al mondo. Ma il Nuovo Teatro Verdi è una struttura impressionante anche dal punto di vista scenico. 
Il boccascena s’impone sulla sala con la sua apertura di 6 metri di altezza e 15 di larghezza.
Il palco, uno dei più ampi d’Italia, è il vero «cuore» del teatro. Con le sue ragguardevoli dimensioni (oltre 25 metri di larghezza, 18 di profondità e 20 di altezza per una superficie di 600 metri quadrati) è uno dei più estesi del Mezzogiorno insieme a quelli del San Carlo di Napoli, del Bellini di Catania e del Petruzzelli di Bari. 





 
first
  
last
 
 
start
stop
first
  
last
 
 
start
stop
first
  
last
 
 
start
stop
first
  
last
 
 
start
stop
first
  
last
 
 
start
stop
first
  
last
 
 
start
stop
first
  
last
 
 
start
stop

Promuovi il territorio

first
  
last
 
 
start
stop
first
  
last
 
 
start
stop
first
  
last
 
 
start
stop